Raggi, la giunta slitta ancora Oggi la visita chiesta al Papa

Ah, se ci fosse stato ancora Gianroberto ora non saremmo arrivati a questo punto». Lo sfogo arriva da un fedelissimo di Virginia Raggi, il sindaco grillino della Capitale, alle prese già con una guerra interna senza esclusioni di colpi a una settimana dall’insediamento in Campidoglio. «Casaleggio avrebbe richiamato tutti all’ordine», sospira con cognizione di causa un fedelissimo della «sindaca». Che tra accuse di dossier e veti incrociati, si trova a fare lo

Potrebbero interessarti anche...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi