Opere pubbliche, verso picco minimo

opere pubblicheStudio presentato alla Cna con Tagliavanti e Berdini
(ANSA) – ROMA, 04 LUG – “Nei primi cinque mesi del 2016 sono stati promossi 188 bandi di gara per opere pubbliche da realizzare nel territorio della Città Metropolitana di Roma, per un importo complessivo a base di gara pari a 252 milioni di euro. Un risultato che indica una brusca flessione generale, del 16% in termini numerici e del 75% sul fronte economico”. Lo attesta l’osservatorio sul mercato delle opere pubbliche pesentato oggi alla CNA di Roma. Se confermata la modestissima dinamica dei primi cinque mesi, alla fine dell’anno la spesa potrebbe raggiungere il picco minimo degli ultimi 15 anni: circa 550 milioni. Il risultato dell’anno in corso smorza così le aspettative di avvio di un nuovo ciclo espansivo per la domanda di lavori pubblici nel territorio romano: nel 2015 le gare sono state 544, il 31% in più rispetto al 2014. Ora se confermata la tendenza il 2016 potrebbe vedere di nuovo un mercato sotto i 500 interventi, circa un terzo rispetto al 2004″, si legge nel rapporto.

Potrebbero interessarti anche...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi